mercoledì 12 ottobre 2011

...Freud nel libro "L' interpretazioni dei Sogni" aveva ragione!


Questa settimana niente post musicale.Vi racconto cosa mi è capitato.
La scorsa notte, mentre dormivo, ho sognato di essere una cantante molto famosa.Facevo concerti,tour in tutto il mondo,acclamata e definita la migliore, da tutti.
Ora...c'era più di una cosa che nel sogno proprio non mi tornava.
1) io cantavo con la mia voce vera...cioè ero io davvero a cantare (e chi mi conosce sa bene che il canto non è proprio una mia dote;
2) cantavo sempre e solo il ritornello di una canzone,che non avevo mai sentito,o almeno così credevo.
Il giorno dopo incuriosita da questo mio sogno ho cercato di ricordare quali fossero le parole di quel ritornello, avrò ripetuto in testa la melodia mille volte cercando di farmi venire qualcosa in mente. Poi all'improvviso ecco che ci riesco. Mi fiondo al computer e digito www.domido.com e inizio a cantare.
CAVOLO!!! Scopro che la canzone esiste davvero!E io la cantavo!
Ma assolutamente non ricordavo di averla mai sentita.






Mistero!
Chiamo Luca per raccontargli tutto. Lui mi da l'idea di cercare su internet se la canzone magari poteva far parte della colonna sonora di qualche film che avevo visto.
Inizio la mia ricerca.L'unico possibile tra quelli nella lista era "The Sisterhood of the Travelling Pants" conosciuto qui in Italia come "Quattro Amiche e un Paio di Jeans".
Cioè avevo visto il film forse sei anni fa,avevo ascoltato il ritornello di quella canzone e poi avevo rimosso tutto!Possibile?!?
Si! Freud, nell'interpretazione dei sogni,spiega che quello di cui vi ho parlato è possibile, il sogno e tutto il resto.Il cervello funziona in questo modo!Io a dir la verità mi faccio un pò paura.

4 commenti:

  1. non credo centri la rimozione freudiana, a meno che vedere il film non ti abbia sconvolto. è vero che l'idea di un paio di pantaloni magici che fanno il giro del mondo aiutando 4 adolescenti nel loro percorso verso l'età adulta, non è il massimo. penso solo che spesso il nostro cervello spesso mette da parte buona parte delle informazioni che immagazzina e le tira fuori all'improvviso. a me succede di continuo di ricordare spesso pezzi di ritornelli di canzoni che ho ascoltato e non riesco a togliermeli dalla mente fino a che non riesco a risalire alla canzone originale.

    RispondiElimina
  2. Sono sicura che prima di fare questo sogno qualcosa che hai fatto, visto ho sentito ti ha riportato inconsciamente a quel film e alla melodia della canzone, proponendoti così l'input che ha dato vita al sogno che hai raccontato... è una cosa naturale e sia Freud che Jung sono concordi su tale teoria.

    Se hai dei sogni da interpretare fatti un giro su Sognipedia.it
    Puoi anche contattarmi per un'interpretazione personalizzata!

    RispondiElimina
  3. Davvero? Non credevo esistesse questo sito...sono curiosa, verrò sicuramente a farti visita!

    RispondiElimina
  4. Che storia! mai sentito niente di simile fino ad ora!

    RispondiElimina